domenica 14 maggio 2017

Rievew Party Garzanti

Le mamme ribelli non hanno paura
di Giada Sundas


Copertina rigida: 201 pagine
Editore: Garzanti Libri 
Pubbliczione: 11 maggio 2017
Collana: Narratori moderni



Appena ha sentito un piccolo cuore battere dentro di sé, Giada ha cominciato a essere madre. Ma solo quando l'ha stretta tra le braccia quella vita è esistita davvero. Un attimo prima Giada era una persona, un attimo dopo un'altra, e per sempre. Perché quando nasce un figlio si rinasce di nuovo. Si rinasce madri. Da quel giorno ha studiato tutti i manuali esistenti in commercio e ha ascoltato ogni consiglio. Affinché Mya, il suo dono più prezioso, fosse al sicuro, protetta, amata. Eppure non sempre tutto le veniva come era scritto in quei libri o come le avevano detto di fare. Ed è stato allora che ha capito una grande verità: che non esistono regole, leggi, dogmi imprescindibili. Non c'è una ricetta, nessuno la conosce. Le risposte sono dentro ogni madre, sono lì, nel profondo dove risiede l'istinto. Dove vive e cresce l'amore più incondizionato che si possa provare. Dove non c'è bisogno di consultare nessuna enciclopedia per sapere cosa è giusto fare. Perché solo non seguendo le regole si trova il coraggio di essere madri a proprio modo. 




Ho adorato questo romanzo. L'ho letto in circa 5 giorni perché malgrado il mio pochissimo tempo libero ogni buco a disposizione lo riempivo con la lettura altrimenti una giornata sarebbe bastata.  Non tanto per la lunghezza del romanzo ma per quanto ti cattura e ti coinvolge. Leggendo questa storia ho riso tantissimo e allo stesso tempo mi sono commossa più di una volta. Non posso immedesimarmi nel racconto perché non sono ancora madre ma la scrittura è così ironica e familiare che mi ha fatto desiderare di vivere tutte quelle scene, tranne quella del parto per cui sono estremamente terrorizzata senza nemmeno essere incinta :D
Consiglio questo libro davvero a tutti; a chi è in attesa, a chi vuole essere genitore, a chi lo è da poco e anche a chi lo è da tanto ma lo consiglio anche a chi ad avere figli non ci sta nemmeno pensando perché è un ottimo modo per farsi due risata e rivalutare il proprio pensiero.
Un complimento sentito a Giada per la sua scrittura e per l'ottimo lavoro che ha fatto come sua prima esperienza ed anche un grazie per avermi fatto passare qualche fantastica ora in compagnia di un buon libro. 

Vi lascio QUI il link all'evento di fb a cui potrete partecipare per provare a vincere una copia cartacea del romanzo, QUI il link al mio vecchio post con il format da compilare e di seguito l'elenco di tutti i blog che hanno partecipato.

Buona lettura!


mercoledì 10 maggio 2017



Ciao a tutti! 

Stasera voglio presentarvi un evento a cui parteciperò, un review party.

In cosa consiste un review party dite?
Varie blogger si mettono in gruppo per fare la recensione in anteprima di un determinato romanzo in accordo con la casa editrice e in questo caso ci sarà anche un giveaway in cui potrete vincere una copia cartacea del libro in questione :)

Domani 11 maggio uscirà il romanzo e domenica 14 usciranno le nostre recensioni.

QUI potete trovare l'evento di Facebook ma per essere più comodi vi riassumo qui sotto le regole per partecipare al giveaway.

1. Iscriversi a tutti i blog (li troverete all’interno dei vari post recensione) 
2. Ci piacerebbe leggere i vostri commenti alle varie recensioni (quindi se avete piacere, lasciateci un commentino)
3. Condividere l’evento utilizzando l’hastag #lemammeribellinonhannopaura
4. Lasciate la vostra mail per essere contattati in caso di vittoria. 
5. Cliccate su “parteciperò” all’evento


Troverete il solito box all'interno dei vari post, avete tempo di commentare le varie recensioni fino alle ore 20.00 del 22 maggio.

Ed infine eccovi il format del giveaway:



a Rafflecopter giveaway


Vi aspettiamo numerosi!!



lunedì 1 maggio 2017



Ciao a tutti!! Per decretare la fine di questa tappa mi è scappato il tempo e sono un pò in ritardo, scusatemi!! In ogni caso oggi è il primo giorno di maggio ed è quindi il giorno che oltre ad aprire la quinta tappa conclude la quarta.

Come l'altra volta avrete due giorni di tempo per commentare questo post con le vostre recensioni e giovedì mattina (sperando di non dimenticarmi) provvederò ad assegnarvi i punti e a fare un post di recap con punteggio aggiornato e nuovi obiettivi.

Mi raccomando dividete le due recensioni in due commenti separati specificando per quale obiettivo avete letto ogni libro e non superate le 100 parole a commento 

Buone recensioni!!




sabato 29 aprile 2017

  

Shatter me - Tahereh Mafi


Casa editrice: Rizzoli
Data di pubblicazione: 2016
Pagine: 378
Prezzo: 16€ paperback
         8,99€ ebook

264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione.


Riguardo questo romanzo ho opinioni abbastanza contrastanti.
Da una parte mi sono lanciata a proseguire la saga non appena finito questo primo capitolo e dall'altra avrei voluto buttare il kindle dalla finestra mano a mano che proseguivo la lettura.

In generale mi è sembrata una mediocre scopiazzatura degli x-men ma abbandonando questa idea è comunque un buon distopico con una trama scorrevole e abbastanza coinvolgente.
Una cosa che mi ha davvero infastidito è l'atteggiamento della protagonista.
Posso capire che è un adolescente e che per il potere che ha nessuno l'ha mai toccata e lei non ha mai toccato nessuno eccetera eccetera ma per carità; dopo già tre volte i vari scioglimenti perchè lui si passa le mani tra i capelli e le farfalle che esplodono perchè si gira verso di lei iniziano decisamente a dare fastidio per non parlare  poi di quando si toglie la maglietta o di altre varie cose che non elenco per non fare spoiler.

Insomma il risultato di tutto il mio blaterare è un pò come è stato per Talon della Kagawa, in generale una cavolata ma che appena finita non vedi l'ora di avere il seguito sotto mano.
In più in molti dicono che andando avanti la saga migliora quindi ho deciso di continuarla andando in ordine cioè inframmezzando anche le novelle nel punto giusto.

Voi avete letto questo primo capitolo o l'intera saga?
Faccio bene a continuare o è meglio se abbandono l'idea?









venerdì 7 aprile 2017

Uscite Newton Compton
dal 10 al 16 aprile

Buongiorno! Oggi non parliamo di Challenge ma di novità librose; ecco infatti i molti titoli che potremo trovare dalla settimana prossima sul catalogo Newton Compton:

Rosa

Una storia di amore, odio, misteri, sospetti e vendetta.



Una vita perfetta con grandi amicizie e grande amore che viene però messa a soqquadro da uno scandalo. 



Un matrimonio di convenienza per ereditare una cospicua somma di denaro che si rivelerà poi peggio del previsto. 




Thriller

Una serie di attacchi criminali rivolti agli adolescenti sconvolge la cittadina di Stockleigh.


Una vita di mistero e di segreti sulla scomparsa dei genitori interrotta da un invito ad una mostra d'arte.



Storico

Un lutto, un sogno, un'avventura verso la guerra.



Storia e origini della mafia siciliana.



Fantasy / YA

Amore, maledizione e lotta per ritornare alla pace.



Cucina e salute





lunedì 3 aprile 2017


Buongiorno! 
Eccomi qui per darvi il punteggio aggiornato e ricordarvi gli obbiettivi di Aprile. Mi dispiace molto nel vedere che questo mese solo una di voi ha scritto le sue due recensioni.
Le altre non hanno fatto in tempo o non hanno proprio partecipato questo mese?

In ogni caso ecco qui i nuovi punti:

Lara Milano con 24 punti
Sara Esse con 18 punti
L'angolo dei libri con 12 punti
Consuelo Palladineve Ripari con 12 punti
Cristina con 8 punti

Vi ricordo che ad aprile dovrete leggere un libro che abbia l'immagine di un ombrello, di acqua piovana oppure in cui in copertina predomini il colore grigio. 

Vi chiedo inoltre di pubblicare nel gruppo le foto delle copertine dei libri che sceglierete in modo che per me sia più immediato vedere il tutto e valutarlo.

Grazie per aver partecipato (anche se in poche) anche a questo mese e noi ci diamo appuntamento a fine aprile per tirare di nuovo le somme 

venerdì 31 marzo 2017

3a tappa


Buongiorno!! Oggi è l'ultimo giorno di marzo ed è anche il giorno che conclude la terza tappa della nostra challenge.

Come l'altra volta avrete due giorni di tempo per commentare questo post con le vostre recensioni e lunedì mattina approfittando delle ferie provvederò ad assegnarvi i punti e a fare un post di recap con punteggio aggiornato e nuovi obiettivi.

Mi raccomando dividete le due recensioni in due commenti separati specificando per quale obiettivo avete letto ogni libro e non superate le 100 parole a commento 

Buone recensioni!!


sabato 4 marzo 2017


Buongiorno! 
Eccomi qui per darvi il punteggio aggiornato e ricordarvi gli obbiettivi di marzo. Non sono purtroppo riuscita a fare il post prima perchè sono stati dei giorni abbastanza pieni e frenetici e non sono mai riuscita a trovare il tempo.
In ogni caso ecco qui i nuovi punti:

Lara Milano con 20 punti
Sara Esse con 18 punti
L'angolo dei libri con 12 punti
Consuelo Palladineve Ripari con 12 punti
Cristina con 8 punti

Vi ricordo che a marzo dovrete leggere un libro che abbia del verde o dei fiori in copertina.

Vi chiedo inoltre di pubblicare nel gruppo le foto delle copertine dei libri che sceglierete in modo che per me sia più immediato vedere il tutto e valutarlo.

Grazie per aver partecipato (anche se in poche) anche a questo mese e noi ci diamo appuntamento al 31 marzo per tirare di nuovo le somme :)


martedì 28 febbraio 2017

2a tappa challenge



Buongiorno!! Oggi è l'ultimo giorno di febbraio e oltre ad essere martedì grasso è anche il giorno che conclude la seconda tappa della nostra challenge.

Come l'altra volta avrete due giorni di tempo per commentare questo post con le vostre recensioni e giovedì appena torno da lavoro provvederò ad assegnarvi i punti e a fare un post di recap con punteggio aggiornato e nuovi obiettivi.

Mi raccomando dividete le due recensioni in due commenti separati specificando per quale obiettivo avete letto ogni libro e non superate le 100 parole a commento :)

Buone recensioni!!


martedì 21 febbraio 2017


Fangirl - Rainbow Rowell


Casa editrice: Piemme
Data di pubblicazione: 2016
Pagine: 513
Prezzo: 17€ hardcover
         6,99€ ebook


Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.



"A Cath sembrava di nuotare nelle parole. Affogandoci dentro qualche volta."

Ho sentito vari pareri contrastanti su questo romanzo e ma devo dire che mi è piaciuto molto.
Ho adorato la storia e soprattutto ho adorato Cath e Levi come anche Wren e Regan.
Anche io anni fa provai a scrivere una mia storia (non fanfiction) ma poi avendo ben poca immaginazione e probabilmente anche capacità smisi prima ancora di cominciare; questo libro invece mi ha fatto venire voglia di tornare a scrivere.
I pezzi in cui Cath scrive o legge trasmettono felicità e passione nel fare entrambe le cose e sembra proprio che lei non possa vivere senza il suo pc con cui proseguire la sua narrazione e trovo che tutto ciò sia meraviglioso.
Non è un romanzo complesso e la scrittura è semplicissima perchè è pensato per un pubblico più giovane ma credo che sia altrettanto facile apprezzarlo specialmente da chi ama leggere e scrivere, da chi ha una saga impressa nel cuore su cui ha fantasticato per anni e anche da chi, come me, rifiuta categoricamente i romanzi rosa ma poi si scioglie ogni volta che incappa in una storia d'amore non troppo smielata.

Pensavo di aver buttato i soldi nel comprare questo romanzo e di finire per leggere una cavolata ed invece sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Ho terminato la lettura con un sorriso e allo stesso tempo non avrei mai voluto arrivare all'ultima pagina.


Vorrei approfittarne per precisare che la Rowell non è assolutamente tra i miei autori preferiti e che ho trovato molte sue storie banali e prive di significato quindi credetemi se vi dico che questo è bello e dategli un'opportunità :)







sabato 18 febbraio 2017



Buongiorno amici lettori! 
Oggi dopo tantissimo tempo di inattività ci sarà finalmente una nuova puntata della rubrica romanzo o film fatta sempre con La lettrice sulle nuvole e Lovingbooks.
L'ultima volta vi avevo recensito il paragone riguardante memorie di una geisha, per questa volta invece tramite il sondaggio avevate scelto Eragon di Christopher Paolini.




"Sapere chi sei senza illusioni o compassione è un momento di rivelazione che nessuno sperimenta restando indenne. Alcuni impazziscono davanti alla pura verità. Quasi tutti cercano di dimenticarla. Ma per quanto il nome dia potere agli altri, anche tu acquisti potere su di te, se la verità non ti spezza."



COPERTINA FLESSIBILE: 651 pagine
EDITORE: Rizzoli (2002)
PREZZO: 15,00

Eragon è il primo volume della saga chiamata il Ciclo dell'eredità.

Eragon è un ragazzo di circa quindici anni che vive con lo zio Garrow e il cugino Roran nel piccolo villaggio di Carvahall, sperduto tra i monti del continente di Alagaësia. È coraggioso e abile nel cacciare; proprio durante una battuta di caccia notturna sulle montagne della Grande Dorsale avviene un evento imprevisto che cambia la sua vita: un oggetto misterioso, una grossa pietra blu cobalto. In seguito alla morte dello zio ad opera dei Ra'zac, temibili quanto inquietanti sicari di Galbatorix, il ragazzo è costretto a lasciare il proprio villaggio. Da quel momento in poi la sua vita diverrà una costante sfida per la sopravvivenza, un susseguirsi di scontri contro Durza e i Ra'zac e un succedersi di incontri che lo porteranno infine a comprendere e ad accettare la propria missione. Ad aiutarlo in questo suo difficile cammino ci sarà Brom, saggio cantastorie di Carvahall, un vecchietto molto riluttante a parlare del suo passato. Brom si occuperà dell'educazione di Eragon, insegnandogli l'antica lingua e alcuni incantesimi. Molti saranno anche i pericoli che dovrà affrontare.

Lessi questo libro nell'anno della sua uscita ben 12 anni fa ma lo ricordo ancora oggi come se fosse ieri e a volte mi viene anche voglia di rileggere l'intera saga. Avevo amato questo libro ed i suoi personaggi così come gli altri 3 volumi che custodisco ancora gelosamente in libreria. Mi piacquero molto le ambientazioni che Paolini aveva dato alla sua storia, la magia che impermeava ogni cosa, i draghi e tutte le altre creature che accompagnano il nostro protagonista nel suo viaggio. Tutto'ora lo consiglierei a qualche bambino di prima o seconda media appassionato di storie di magia; ad un adulto invece non ne sono sicura, ricordo che la scrittura del romanzo era molto semplice, l'autore aveva infatti solo 16 anni quando scrisse Eragon ed era il suo romanzo d'esordio, non avendolo riletto recentemente non so come il tutto apparirebbe agli occhi di un lettore più maturo ma ne rimarrò sempre affezionata.
Se un giorno rileggerò il libro o l'intera saga vi farò comunque sapere.



DATA USCITA: 22 Dicembre 2006
GENERE: Epico, fantastico, avventura
ANNO: 2006

REGIA: Stefen Fangmeier

ATTORI: Edward SpeleersJeremy IronsSienna GuilloryRachel WeiszRobert CarlyleJohn MalkovichGarrett HedlundDjimon HounsouAlun ArmstrongChristopher EganJoss StoneSteve SpiersGary LewisCaroline ChikezieTamsin Egerton

SCENEGGIATURA: Peter Buchman
FOTOGRAFIA: Hugh Johnson
MUSICHE: Patrick Doyle
PRODUZIONE: 
20th Century Fox
DISTRIBUZIONE: 
20th Century Fox
PAESE: USA, UK, Ungheria
DURATA: 110 Min

Ci sono molte differenze tra romanzo e film a partire da cose a mio parere poco rilevanti come ad esempio l'eta di Eragon o l'aspetto fisico dello stesso Eragon e di Arya a finire da cambi radicali come il tempo di crescita di Saphira che penso però siano dovuti alla scelta di non fare un film di tre ore. 
Anche il film lo ricordo abbastanza bene, come ricordo che mi era anche abbastanza piaciuto anche se non lo avrei mai riguardato una seconda volta non perchè fosse noioso ma perchè ritengo abbiano fatto delle scelte tali per cui il libro è molto meglio.
Specialmente perchè, avendo più "tempo" di narrazione, sono spiegati molti più fatti e raccontati anche in modo diverso.
Una cosa che ho veramente odiato della pellicola è il doppiaggio della dragonessa.
Un drago è una creatura antica, importante e soprattutto imponente e la voce che le hanno attribuito è invece quella che ci si aspetta da un barboncino; capisco che è di sesso femminile ma ritengo si potesse fare di meglio.


A questo punto, anche se penso lo abbiate già capito, mi rimane solo da dire che il libro batte il film 10 a non proprio zero ma circa un 5.

Voi cosa ne pensate?

Di seguito vi lascio il sondaggio per scegliere il nuovo titolo del prossimo appuntamento.



Ed ecco anche i post delle mie colleghe di rubrica:








mercoledì 15 febbraio 2017


Gli artigli dell'angelo


Autrice: Cristiana Cappelli Rossi
Casa editrice: Sprint edizioni
Anno di pubblicazione: 2013
Pagine: 256
Prezzo: cartaceo 16,50
       ebook 4,99


Questa è una storia come tante, in una città come tante; una storia di violenza odio e dolore ….Come tante. Claudia è un’ adolescente che si ritrova a dover affrontare una serie di situazioni tragiche, che passano dalla brutalità all’anoressia. Aiutata da un giovane psicologo la ragazza riuscirà a trovare la strada per imparare a camminare da sola.

Mi sono sempre interessati i romanzi che parlano di problemi legati al cibo, non perchè io stessa abbia avuto problemi e mi ritrovi nei racconti ma perchè credo che esserne informati non sia mai una cattiva cosa.
In più mi sono avvicinata a questo romanzo anche per l'autrice che ho conosciuto tramite i tutorial di uncinetto e che trovo sia una persona meravigliosa per quanto poco la conosca ma passiamo ora a parlare del libro.

Senza rovinarvi troppo la storia vi dico che questo romanzo non parla solo di anoressia, parla di violenza fisica di diversi tipi e di quella mentale che porta pian piano all'autodistruzione di chi le subisce. Ci viene raccontata la storia di Claudia, una ragazza comune come possono essere tante altre e di quello che subirà negli anni, del punto critico a cui arriverà e pian piano della sua risalita grazie a tante cose. E' stata una lettura profonda ma che non mi ha mai annoiata anzi, mi ha sempre tenuta sveglia e curiosa di sapere di più su Claudia e di "stare vicino a lei". La scrittura è scorrevole e la narrazione è molto colloquiale alleggerendo di molto quella che sarebbe in realtà una trama molto importante e di cui non è mai facile parlare. Ho amato questo romanzo ed i suoi personaggi (alcuni in realtà li ho odiati) e alla fine di queste storie mi chiedo sempre se c'è stato qualcosa di simile nella vita di chi le ha scritte per poterle raccontare in modo così vivido ed espressivo.

Purtroppo però c'è anche un lato negativo di cui l'autrice non ha però nessuna colpa; mi sono infatti informata e proprio come temevo la casa editrice è stata abbastanza incompetente sul lavoro di editing approfittando probabilmente di una scrittrice alla prima pubblicazione che si era completamente affidata a loro. Troviamo infatti diversi errori di ortografia come anche parole mancanti o in altri casi ripetute; all'ennesima "distrazione" ammetto che un pò di fastidio c'è ma vale davvero la pena far finta di niente e proseguire la lettura fino alla fine.






giovedì 2 febbraio 2017


Buongiorno a tutti!!
Come vi avevo annunciato oggi è il 2 Febbraio quindi eccomi qui per dare il via alla seconda tappa dalle challenge in cui dovrete leggere:

- un libro molto colorato e in cui sulla copertina ci sia qualcuno con una maschera oppure in cui si parla di una festa.
- un libro random scelto da voi.

In più vi aggiorno sui primi punteggi:

Lara Milano con 16 punti
Sara Esse con 14 punti
L'angolo dei libri con 12 punti
Consuelo Palladineve Ripari con 12 punti
Cristina con 8 punti


Detto questo non mi resta che augurarvi buone letture e ci rileggiamo il 28 con il post di chiusura di tappa :)